Tag Archives: risparmio energetico

Energia

Risparmio energetico: Collegno è il comune più green del nord Italia

Collegno Legambiente risparmio energeticoIn questo blog si parla spesso di ecologia e risparmio energetico: torno a farlo con una breve notizia dal Sole24Ore su un bell’esempio di sensibilità e attenzione verso l’ecosostenibilità e il consumo responsabile.

Collegno, comune vicino Torino, è stata insignita dal rapporto On-Re Legambiente-Crescme del titolo di municipio più avanzato dell’Italia settentrionale con sensibilità verso il risparmio energetico-ambientale.
Le sue regole sull’edilizia sono infatti tutto un programma su responsabilità ed etica ecologica, soprattutto soffermandosi sull’allegato energetico del suo regolamento edilizio: esso riguarda in particolar modo le modalità di trasmittanza termica e di risparmio idrico.

Per il primo punto vi è l’obbligo per i nuovi edifici di schermature solari di finestre e vetrate ai fini del raffrescamento estivo. Il solare, si sa, è sempre più al centro delle nuove economie ecocompatibili, in primis con l’installazione sempre più frequente, e incentivata, di pannelli solari fotovoltaici; la soluzione di Collegno potrebbe essere presto una buona regola per altri comuni.

L’esempio di Collegno dovrebbe essere diffuso anche per quanto riguarda il risparmio idrico: in breve il regolamento prevede contatori per l’acqua potabile per ogni singola abitazione, al fine di responsabilizzare i cittadini, specie quelli che abitano in complessi condominiali; d’obbligo poi un cisterna per la raccolta dell’acqua piovana e la destinazione alla sistemazione al verde di una porzione di terreno non inferiore alla metà della superficie permeabile.

Insomma, se Collegno, ai primi del ’900 era famoso per aver ospitato il verdissimo villaggio operaio Leumann, oggi, con il riconoscimento di Legambiente, sarà conosciuta come il comune più responsabilmente green di tutto il nord Italia.

condividi
Arredamento Casa Edilizia Energia Eventi

Casa Ecologica: il Salone del Mobile di Parma è per la bioarchitettura

Salone Mobile Parma 2011 casa ecologicaTorniamo a parlare di ecologia e risparmio energetico, questa volta con un occhio particolare per la bioarchitettura, architettura che ha tra i suoi principi irrinunciabili il rapporto di equilibrio tra l’edificio e l’ambiente circostante: il Salone del Mobile di Parma, che si svolgerà dal 29 gennaio al 6 febbraio 2011, metterà al centro delle sue esposizioni, i concetti di abitare e benessere.

La casa ecologica è la casa del futuro: con questa sorta di slogan anche l’arredamento punta al basso impatto energetico e il comfort è sempre più legato a doppio filo con l’etica dell’ecosostenibilità.

Secondo i dati elaborati da GPF, Istituto di Ricerca e Consulenza Strategica di Milano, la casa sostenibile, costruita con materiali ecocompatibili, sta progressivamente diventando un fattore importante per gli italiani e per il modo in cui intendono il benessere: un dato importante, in vista degli sviluppi della bioarchitettura, modello che si sta diffondendo e che mira al reimpiego dei materiali di recupero e alle energie rinnovabili, prima fra tutte quella solare con il fotovoltaico.

La casa come luogo secondo natura: il Salone del Mobile di Parma, come la fiera itinerante Klimahouse, come luoghi espositivi hanno il merito di diffondere l’idea di casa, arredamento, edilizia e architettura in generale come fonte di comfort e benessere qualora sia rispettosa dell’ambiente.

Per maggiori informazioni ecco il link al sito ufficiale:
www.salonedelmobile.net

Edilizia Eventi

Restructura 2010 per un’edilizia sostenibile

Restructura 2010 Lingotto TorinoDal 25 al 28 novembre 2010 al Lingotto Fiere di Torino un appuntamento immancabile per tutti gli operatori dell’edilizia: Restructura torna con la sua edizione 2010, con qualche novità non da poco.

L’apertura di uno spazio espositivo tutto dedicato alle decorazioni artistiche, l’arredo urbano e il verde pubblico, l’allestimento di IES – Isola dell’Edilizia Sostenibile: queste le tre grandi novità dell’edizione di quest’anno.

Un’edizione che ha un’attenzione speciale per i temi, attualissimi e non più procrastinabili per il settore, dell’ecosostenibilità. Restructura 2010 offrirà la possibilità per ciascun visitatore di valutare nuovi materiali e tecnologie, di approfondire le proprie conoscenze in materia a contatto diretto con gli espositori: risparmio energetico, energia rinnovabile, edilizia consapevole le parole d’ordine di questa edizione.

In questo 2010 per il rinnovamento edilizio, oltre che energetico, rimane lo spazio per la tradizione con stand appositamente allestiti da artigiani di varia provenienza: artigianato e manualità gli altri due aspetti di Restructura con esposizioni pratiche e di lunga tradizione.