Tag Archives: pavimenti industriali

Business

Pavimenti decorativi: rivestimenti in resina a uso civile e industriale

I rivestimenti in resina possono essere un’ottima soluzione, in ambito sia domestico sia pubblico o industriale, per la realizzazione di pavimenti decorativi che qualifichino l’edificio e l’ambiente dal punto di vista estetico: per venire incontro alle esigenze di progettisti, architetti, gestori di negozi, o di chi voglia semplicemente abbellire la propria casa, la ricerca estetica IPM Italia è volta a garantire piacevolezza visiva e funzionalità.

IPM Italia propone formulati resinosi con i più svariati effetti: spatolato, nuvolato, trasparenza, fino all’utilizzo di materiali particolari inglobati nel rivestimento; la linea IPM Quartz Color, ad esempio, dimostra tutta la versatilità delle tecniche applicative usate: rivestimento multistrato composto da quarzi colorati, può riqualificare, con la sua peculiare gradevolezza visiva, qualsiasi tipo di ambiente, da quello domestico a quello pubblico. Questa linea è inoltre disponibile nella versione antibatterica con sistema Microban, rendendosi quindi particolarmente adatta per contesti pubblici o industriali.

I sistemi per pavimenti IPM uniscono esteticità e sostenibilità: sono infatti a bassissima emissione V.O.C., in ottemperanza a tutte le nuove normative di tutela ambientale. Il nuovo progetto IPM Aquatec, nato dall’attività della sezione di Ricerca & Sviluppo, va nella direzione di una progettazione tecnologica ecologicamente responsabile capace di rispondere ai requisiti imprescindibili dell’ecocompatibilità.

condividi
Edilizia

IPM Microban: per i pavimenti in resina ecosostenibilità anti-batterica

IPM Italia Microban pavimenti resinaIPM Italia, impiegata nel settore dei pavimenti in resina e in calcestruzzo, prosegue la sua linea di ecosostenibilità intrapresa con il progetto IPM Aquatec volto a limitare il livello di emissione di sostanze inquinanti e il consumo energetico, stringendo una partnership con Microban, azienda nel campo degli additivi per la protezione antibatterica.

La nuova linea di sistemi antibatterici IPM-Microban, particolarmente utile per le imprese alimentari, si lega al progetto Aquatec nel comune intento di offrire prodotti ecologici sostenibili, e garantiti, durante tutto il loro ciclo di vita, dalla produzione stessa al loro consumo.

I rivestimenti resinosi di IPM Italia, a uso sia civile sia industrale, oltre ad essere ecocompatibili grazie all’assenza di emissione V.O.C. (Volatile Organic Compound), si arricchiscono della tecnologia messa a punto da Microban, che inibisce lo sviluppo batteriologico causa di macchie, odori e degradazione del pavimento: Microban garantisce infatti un’azione continua di protezione e igiene, complementare alle normali attività di pulizia da parte del consumatore.

La protezione Microban è incorporata durante la produzione del rivestimenti: già in questa fase, infatti, possono diffondersi nella pavimentazione e nel rivestimento batteri e microbi nocivi, non solo attraverso l’utilizzo e il conseguente consumo. L’azione antibatterica di Microban consiste nell’ingerimento e nella metabolizzazione dei batteri viventi fino a che questi, morendo, interrompono la loro attività di degrado della pavimentazione.

Attraverso Microban, i pavimenti in resina IPM Italia rispondono così alla doppia esigenza di ecosostenibilità e durata nel tempo per garantire prodotti sia ecologici sia competitivi sul mercato.

Edilizia

IPM Aquatec: rivestimenti in resina ecocompatibili

IPM AcquatecIPM Italia, dal 1981 nel mercato delle pavimentazioni industriali in calcestruzzo e dei rivestimenti in resina, prosegue la sua ricerca di innovazione tecnologica iniziata con l’acquisizione della tecnica di pavimentazione in calcestruzzo fibroarmate, con il progetto IPM AQUATEC.

La divisione Ricerca & Sviluppo IPM Italia, tutta dedicata alla sperimentazione e all’innovazione nel campo edile, lancia il progetto, destinato ad avere seguito non solo nel campo dell’edilizia industriale ma anche del design e dell’architettura, di formulati resinosi epossidici idrodispersi dalle eccellenti caratteristiche di traspirabilità e a zero emissione V.O.C. (Volatile Organic Compound).

Questi formulati, oltre ad avere la caratteristica di essere a emissione zero, sono resistenti ad alti tassi d’umidità e a forti controspinte osmotiche, ma soprattutto sono ideali per essere applicati sulla generalità dei supporti molto umidi e su calcestruzzo non ancora maturato. Traspirabilità e capacità di adesione sono due aspetti che portano questi formulati ad essere ottimi non solo per i sistemi di rivestimento industriali, ma anche per l’arredo urbano e per uno scopo estetico-decorativo.

IPM AQUATEC è una tecnologia di terza generazione che sostituisce quella precedente dei formulati epossidici o epossicementizi, ben più resistenti all’ingiallimento e all’usura della pulizia, e viene soprattutto incontro alla necessità di progettare rivestimenti per industria e arredo urbano che sappiano rispondere ai requisiti di ecocompatibilità ed ecosostenibilità.

Per saperne di più su attività e prodotti di IPM Italia: pavimenti resina, pavimenti industriali calcestruzzo