Tag Archives: legambiente

Energia

Impianti solari fotovoltaici: è braccio di ferro tra associazioni e governo

Impianti solari fotovoltaiciSono giorni particolarmente caldi per il fotovoltaico e più in generale per il settore delle energie rinnovabili.

Dopo le proposte di modifiche al decreto legislativo avanzate dalle stesse aziende produttrici di pannelli solari fotovoltaici, è ora la volta delle associazioni ambientaliste: GreenPeace, Legambiente e WWF sono infatti protagoniste di ulteriori proposte di modifica, che riguardano in particolare la limitazione, non condivisa dalle tre associazioni, dell’installazione di impianti fotovoltaici a terra a un massimo di 1 mw e 50 kw per ettaro.

Legambiente, WWF e GreenPeace propongono di distinguere da tutti gli altri il caso di aree agricole di pregio, per le quali non si dovrebbe invece limitare l’installazione di moduli fotovoltaici. Secondo le tre più grandi associazioni impegnate nel campo del rinnovabile l’attuale decreto legislativo metterebbe a rischio il corretto sviluppo di due settori, eolico e fotovoltaico, che hanno dato prova di essere anche fortemente competitivi sul mercato.

La competitività del solare e fotovoltaico aumenta oggi di pari passo con l’aumentare delle possibilità per privati e imprese di installare pannelli per il proprio edificio o abitazione: le agevolazioni e gli incentivi per l’installazione sono infatti sempre di più a portata di chiunque, grazie a una regolamentazione regionale, non ancora nazionale, che ammortizza la forte spesa iniziale – ciò che allontana molte famiglie e aziende dal solare – con contributi che dilazionano nel tempo i pagamenti: Conto Energia, incentivazione introdotta nel 2005 dalla GSE, è una di queste possibilità, che remunera l’energia elettrica prodotta attraverso impianti solari fotovoltaici per un periodo di 20 anni.

Un ulteriore aiuto per avvicinare all’energia rinnovabile viene dagli uffici locali preposti, gli uffici locali per il risparmio energetico, e gli innumerevoli portali online sulle fonti rinnovabili che ogni giorno offrono informazioni e aggiornamenti sullo stato di salute di un settore sempre più al centro dell’economia, anche italiana.

condividi
Energia

Risparmio energetico: Collegno è il comune più green del nord Italia

Collegno Legambiente risparmio energeticoIn questo blog si parla spesso di ecologia e risparmio energetico: torno a farlo con una breve notizia dal Sole24Ore su un bell’esempio di sensibilità e attenzione verso l’ecosostenibilità e il consumo responsabile.

Collegno, comune vicino Torino, è stata insignita dal rapporto On-Re Legambiente-Crescme del titolo di municipio più avanzato dell’Italia settentrionale con sensibilità verso il risparmio energetico-ambientale.
Le sue regole sull’edilizia sono infatti tutto un programma su responsabilità ed etica ecologica, soprattutto soffermandosi sull’allegato energetico del suo regolamento edilizio: esso riguarda in particolar modo le modalità di trasmittanza termica e di risparmio idrico.

Per il primo punto vi è l’obbligo per i nuovi edifici di schermature solari di finestre e vetrate ai fini del raffrescamento estivo. Il solare, si sa, è sempre più al centro delle nuove economie ecocompatibili, in primis con l’installazione sempre più frequente, e incentivata, di pannelli solari fotovoltaici; la soluzione di Collegno potrebbe essere presto una buona regola per altri comuni.

L’esempio di Collegno dovrebbe essere diffuso anche per quanto riguarda il risparmio idrico: in breve il regolamento prevede contatori per l’acqua potabile per ogni singola abitazione, al fine di responsabilizzare i cittadini, specie quelli che abitano in complessi condominiali; d’obbligo poi un cisterna per la raccolta dell’acqua piovana e la destinazione alla sistemazione al verde di una porzione di terreno non inferiore alla metà della superficie permeabile.

Insomma, se Collegno, ai primi del ’900 era famoso per aver ospitato il verdissimo villaggio operaio Leumann, oggi, con il riconoscimento di Legambiente, sarà conosciuta come il comune più responsabilmente green di tutto il nord Italia.