Category Archives: Giardinaggio

Giardinaggio

Il blog di Biogiardino: coltivate il vostro giardino secondo i principi del giardinaggio biologico

giardinaggio-biologicoÈ on line il blog di Biogiardino, azienda dell’agrotecnico Renato Tonon, che alla progettazione e manutenzione del verde applica i principi dell’agricoltura biodinamica.

Tonon, si è avvicinato all’approccio bio grazie ai numerosi studi condotti sull’agricoltura biodinamica, che lo hanno spinto a cercare di applicare anche ai giardini questi sani e fruttuosi principi.

Il giardinaggio biologico si basa su un concetto preciso: lo spazio verde, non è semplicemente una zona esteticamente bella da contemplare, ma può diventare un mezzo per ristabilire un contatto tra l’individuo e la natura. L’uomo infatti, alienato dalla società industriale, ha perso il rapporto con essa. Avere un giardino biologico porta numerosi risvolti positivi: oltre ad essere piacevole alla vista, possiede anche un alto valore terapeutico trasmettendo energia positiva a chi lo vive. Coltivare un giardino biodinamico non vuol dire lavorare la terra in maniera meccanica, ma significa dare un senso al giardinaggio attraverso lo sforzo, pienamente consapevoli e in totale rispetto della natura.

Questo particolare metodo, che riprende il concetto dell’orto e del giardino funzionale, aiuta le persone a riallacciare un dialogo con la natura e la terra. Il giardinaggio biologico è fonte di salute e benessere e ha l’obiettivo di far comprendere alle persone come il nostro benessere sia legato al ciclo della terra e quanto sia importante vivere in un ambiente salutare.

Seguendo i consigli che troverete su Corsi Giardinaggio, anche chi tra voi non ha grande esperienza di giardinaggio, potrà coltivare il proprio giardino secondo i principi bio, o creare al suo interno un orto biodinamico. L’orto biodinamico infatti è un modo utile e  modo utile per saltare i passaggi intermedi e portare prodotti sani e di qualità direttamente sulla tavola della cucina, evitando così uno dispendio di tempo e denaro.

Segui i consigli sul giardinaggio biologico anche su:

Facebook

Twitter

Pinterest

condividi
Agricoltura Giardinaggio

L’orto sul terrazzo: riscoprire le bellezze dell’autoproduzione e dell’agricoltura urbana

Orto sul TerrazzoAgricoltura in città e orto sul terrazzo: non è un paradosso, bensì il frutto del progressivo interesse verso l’agricoltura urbana, ovvero l’arte della coltivazione in città, in spazi, anche minuscoli, come il proprio balcone di casa.

Abitare in città oggi non significa dover rinunciare alle bellezze della ruralità e alle soddisfazione della vita contadina: coltivare un proprio orticello nel piccolo spazio di un appartamento cittadino è possibile grazie ad aziende specializzate nell’ambito dell’autoproduzione, che possono offrire tutto ciò che serve, prodotti e consigli, per fare del proprio terrazzo un vero e proprio campo adibito alla coltura, in piena autonomia, di frutta, verdura e ortaggi.

Nell’ambito dell’autoproduzione, un sistema molto lontano da quello produttivo attuale, è proprio la coltivazione a livello familiare di frutta e verdura ad aver giocato un ruolo fondamentale: oggi, oltre al giardinaggio comunemente inteso, di natura più ornamentale e d’arredo, tra coloro che vivono in città e beneficiano delle comodità che questa vita comporta, si sta diffondendo il mangiare biologico, e, con esso, il piccolo grande piacere del coltivare da sé i propri ortaggi.

La soddisfazione di gustare ciò che si è prodotto è un po’ la ragione per cui si può decidere di mettere a coltura non solo terrazzi o balconi ma persino davanzali e pareti esterne; l’orto urbano è anche un perfetto esempio di risparmio di consumo, idrico ed energetico, e di perfetto equilibrio alimentare, vista la natura biologica dei prodotti.

Possiamo capirne meglio le ragioni citando l’attività di Orto sul Terrazzo, un’azienda del padovano che si occupa proprio della produzione e della vendita di kit per agricoltura urbana e che con questa sua attività promuove, direttamente e indirettamente, il risparmio idrico ed energetico, con sistemi di irrigazione e di essicazione a bassissimo, se non nullo, consumo energetico.

Orto sul Terrazzo propone un innovativo sistema di irrigazione basato sul recupero dell’acqua piovana: il che significa anche risparmio economico, alleggerendo il coltivatore di orti urbani da spese come acquisto di acqua minerale o consumo di acqua del rubinetto. Infatti, con questo sistema, unito al kit di recupero di acqua piovana, la nostra frutta e verdura riceverà un’acqua, che di solito si disperde senza essere utlizzata, a basso contenuto salino e depurata attraverso un filtro per l’eliminazione delle impurità. Con questo sistema, insomma, l’acqua piovana diventa una vera e propria risorsa.

Agricoltura UrbanaIl risparmio non è solo quello idrico e i prodotti per un orto in città non solo solo quelli di irrigazione e semina, ma anche di essiccazione, per la naturale conservazione degli alimenti da noi stessi coltivati: gli essiccatori proposti da Orto sul Terrazzo sono essiccatori solari, ovvero utilizzano esclusivamente l’energia solare, con conseguente risparmio in termini ecologici ed economici.

Semenzai e altri prodotti di Orto sul Terrazzo sono tutti in materiale ecologico e seguendo tutte le normative vigenti in fatto di tutela ambientale: i semenzai in legno, ad esempio, sono fatti rigorosamente da legname proveniente da foreste gestite secondo le direttive internazionali in materia di ecosostenibilità; voglio poi segnalare l’impegno di Orto sul Terrazzo nella diffusione dei temi dell’agricoltura urbana sul piano manualistico e informativo, con la proposta di libri e manuali che trattano anche il modello della decrescita felice, dell’autoproduzione in generale e sull’importanza del riuso e del riutilizzo e riciclaggio.

Orto sul Terrazzo ha anche un blog, un piccolo magazine online con consigli e procedure su come coltivare un orto in città e sul proprio balcone.