L’Arredo Urbano passa per Spazio Verde

Definiamo cos’è l’arredo urbano

L’arredo urbano è l’arredo di spazi attraverso elementi fissi o provvisori che vanno a valorizzare una specifica area urbana come ad esempio: parchi, quartieri, strade, ecc…

Questa tipologia di interventi si occupa del disegno degli spazi verdi, della segnaletica, dell’illuminotecnica urbana, più in generale di qualsiasi manufatto che abbia una destinazione pubblica e che trova collocazione nella città come complemento del disegno urbanistico.

La finalità principe dell’arredo urbano è quello di creare equilibrio tra cittadini e ambiente, adattando l’ambiente alle necessità degli abitanti della zona interessata.
L’Arredo Urbano è solitamente prerogativa dell’Amministrazione Pubblica, ma a volte viene anche attuato dai privati all’interno di grandi aree condominiali.

arredo urbano Spazio Verde

A cosa serve l’arredo urbano

L’arredo urbano può essere utilizzato oltre che per le attività quotidiane, come ad esempio panchine per sedersi o lampioni per illuminare, anche per altre attività come ad esempio:

Sport all’aria aperta (esempio: aree fitness nei parchi)

Socializzazione (aree dedicate al tempo libero come parchi dotati di panchine)

Ecologia (raccolta differenziata dei rifiuti)

Turismo (ad esempio indicazioni stradali, itinerari, ecc)

Sicurezza (ad esempio: le recinzioni dei cantieri, i dissuasori di sosta)

Spazio Verde – Arredo Urbano

Spazio Verde da oltre 25 anni soddisfa le necessità dell’utente pubblico e privato con soluzioni di arredo urbano certificate e di qualità.

Infatti i prodotti Spazio Verde sono realizzati in DURAPOL®, uno speciale polimero derivato dal polietilene creato per resistere alle alte-basse temperature e agli urti, testato in laboratorio e certificato.

Scoprite le tutte le soluzioni di arredo urbano Spazio Verde!

 

condividi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>