Investigazioni per professionisti: i tanti servizi a tutela del libero professionismo

Investigazioni per professionistiAbbiamo parlato dei servizi investigativi a proposito dei privati e delle aziende: manca soltanto di approfondire il ruolo che le agenzie di investigazioni ricoprono oggi nel mondo del libero professionismo.

Il libero professionismo coinvolge numerose figure del mondo del lavoro, ognuna delle quali con specifiche esigenze, ma ognuna con un obiettivo principale comune: la tutela della propria attività e della propria reputazione attraverso strategie di difesa che siano totalmente conformi alle normative vigenti e al diritto stabilito dalla legge.

Le investigazioni per professionisti sono quindi un ultimo, ma non ultimo, tassello del ventaglio di servizi offerti da un’agenzia di investigazioni, e un ventaglio particolarmente variegato, in cui si incrociano tipologie di servizi che abbiamo già incontrato sia per il settore dei privati sia per il settore aziendale.

Tra le figure del libero professionismo sono gli stessi avvocati a trovare nei servizi investigativi un valido aiuto per affrontare con maggiori sicurezze i processi dei propri assistiti: in questioni come quelle patrimoniali e ereditarie, ad esempio, un’agenzia di investigazioni può operare nella direzione di accertamenti di compravendite simulate e distrazioni di beni dall’asse ereditario.

Per altri possessori di partita IVA – pensiamo in primo luogo ai commercialisti e agli agenti assicurativi – i servizi investigativi sono volti soprattutto a risolvere episodi di insolvenza: il grande ambito del recupero del credito trova nei servizi investigati un efficace strumento nel rintracciare proprietà e redditi, più o meno nascosti.

Per non parlare poi di perizie informatiche e calligrafiche, analisi del DNA, bonifiche ambientali: all’interno delle agenzie di investigazioni le figure professionali sono diversificate al pari della propria clientela, ognuna con specifiche competenze per garantire un servizio il più possibile elastico e aggiornato.

condividi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>